Organizzazioni di estrema destra in Belgio hanno annunciato di voler manifestare domenica contro il Patto ONU sulle migrazioni. Nonostante il divieto di manifestare imposto dalla Regione di Bruxelles, scrive il quotidiano vallone Le Soir, che ritiene che “è fuori discussione lasciare una marcia marrone a Bruxelles”.

Di fronte a questo rischio, la piattaforma cittadina, le Plateforme Citoyenne de Soutien aux Refugies Bruxelles, richiede mobilitazione e solidarietà lancia un appello a proteggere i migranti che vivono nel Parc Maximilien, a Bruxelles Noord.

 

Intanto il Vlaams Belang, movimento fiammingo di estrema destra, con rappresentanza anche nel parlamento federale di Bruxelles lancia un appello a manifestare nonostante il divieto “a difesa della libertà d’espressione”.