Nonostante il capodanno sia trascorso più pacificamente di quanto degli anni precedenti, giovedì notte circa 20 auto sono state incendiate da vandali in diversi luoghi di Bruxelles, dice VRT. Per la prima volta alla vigilia di Capodanno, i servizi di polizia locale di Bruxelles hanno lavorato insieme sotto un’unica struttura di comando coordinata dal più grande servizio di polizia locale della capitale, Bruxelles-Capitale-Elsene.

La polizia ha assistito a un totale di 528 incidenti e 209 persone sono state arrestate: molte delle chiamate riguardavano i fuochi d’artificio, in teoria vietati nella regione di Bruxelles-Capitale. Tuttavia, il divieto è stato ignorato da un numero significativo di persone, come è stato possibile osservare da diverse aree della città.

Agli agenti sono giunte denunce di atti vandalici che hanno riguardato 55 pezzi di arredo urbano oltre a 10 chiamate ai vigili del fuoco, 3 delle quali hanno riguardato incendi domestici. Danneggiati, inoltre, tre autobus e due pensiline del tram.

Giovedì sera, la polizia è dovuta intervenire ad Anderlecht e Vorst, dice ancora VRT: a Vorst sono state incendiate 4 vetture, mentre ad Anderlecht 3. Altrove, la polizia di Schaarbeek ha arrestato un gruppo di giovani con petardi di grandi dimenzioni sulla Daillyplein.

84 persone sono state multate per aver infranto il coprifuoco e 55 denunce sono state emesse per violazione del divieto di raduni. Un totale di 6 feste sono state interrotte dalla polizia.