Photo credit: Extinction Rebellion FB page

Giovedì sera, 22 membri del gruppo Extinction Rebellion sono stati arrestati preventivamente mentre si preparavano a protestare contro il Black Friday. “Intorno alle 23:00, 22 arresti sono stati eseguiti nel centro della città a seguito di un’ispezione”, ha detto Ilse Van de Keere, un portavoce della polizia, a Het Laatste Nieuws. Secondo la polizia belga, il gruppo stava pianificando qualche forma di sabotaggio nei confronti delle catene che praticavano i prezzi stracciati.

“L’idea era di protestare contro questa folle promozione del consumismo, che sta minacciando il nostro pianeta, con una campagna”, ha detto un attivista a Bruzz. Gli attivisti sono stati portati in cella e non hanno potuto lasciare il carcere se non la mattina dopo.

Gli attivisti denunciano di essere stati colpiti troppo duramente, nonostante volessero solo protestare in maniera pacifica.