La polizia di Bruxelles sta istituendo un sistema per supervisionare entrambi gli eventi che dovrebbero svolgersi a Bois de la Cambre questo fine settimana, ma il parco non sarà chiuso.

Sabato pomeriggio sono in programma il test event “La Boum” e la “World Wide Demonstration”, manifestazione di protesta durante la quale i partecipanti “cammineranno, canteranno e balleranno per le vie del bosco”.

“Abbiamo progettato un sistema per supervisionare tutte le attività che si svolgeranno sabato sul nostro territorio”, ha detto a Sudinfo Ilse Van de Keere, portavoce della polizia di Bruxelles Capitale-Ixelles.

L’Abîme, collettivo dietro gli eventi La Buom ha annunciato l’evento test di domani ma di fatto non si tratta di una manifestazione autorizzata come non lo è l’altro evento.

Il secondo appuntamento previsto per sabato ha preso le distanze dal test event “La Boum” sulla sua pagina Facebook. E almeno in teoria, i partecipanti ad entrambi gli eventi rischiano.

La polizia sarà presente per tenere d’occhio il numero di persone che parteciperanno a entrambi gli eventi.