BE

BE

Brux, proprietario di bar accoltellato dopo lite su Green Pass

Il proprietario di un bar nel centro di Bruxelles è stato accoltellato da un cliente che si è rifiutato di mostrare il Covid Safe Ticket, come viene definito in Belgio il Green Pass.

Lo scrive il portale Bruzz e l’informazione è confermata dalla procura di Bruxelles, dice VRT. La vittima è riuscita a lasciare l’ospedale dopo essere stata curata e il presunto responsabile è stato arrestato. Horeca Brussel reagisce scioccato, ma afferma che lo scorso fine settimana è filato

Lo scorso fine settimana è stato il primo fine settimana di applicazione del Green Pass nel settore della ristorazione di Bruxelles. E nel centro della città le cose sono andate storte. “Sabato, un alterco tra il proprietario di un bar e un cliente è arrivato in un bar di Vissellers Street, che non voleva mostrare il suo Covid Safe Ticket”, ha detto Sarah Durant della procura di Bruxelles.

“È inaccettabile ed estremo, semplicemente non è possibile”, afferma Marc van Muylders di Horeca Brussel in “Het journaal”.

La maggior parte non se ne fa un problema e mostra spontaneamente il Covid Safe Ticket

Marc Van Muylders, di Horeca Bruxelles: “Il cliente ha tirato fuori un coltello e ha accoltellato il gestore.a vittima è stata portata in ospedale, ma non è in pericolo di vita. Dopo le cure, gli è stato permesso di tornare a casa.”

“La polizia è riuscita ad arrestare il sospetto”, continua Durant. “E’ stato portato davanti alla Procura e ha ricevuto una citazione diretta. Dovrà comparire davanti al tribunale penale francofono il 29 ottobre, dove dovrà rispondere di aggressione e percosse con conseguente incapacità al lavoro e armi proibite.

Marc Van Muylders, di Horeca Bruxelles, reagisce sconvolto: sempre più clienti nelle attività di ristorazione agiscono in modo aggressivo, sebbene rimanga comunque un gruppo molto piccolo ed isolato.

SHARE

Altri articoli