Dopo sei anni di presenza militare costante per le strade e le stazioni di trasporto di Bruxelles, le pattuglie di sicurezza di militari saranno ora rilevate dagli agenti di polizia. L’ultimo militare ha finito di pattugliare la scorsa settimana.

I soldati armati pattugliano gli spazi pubblici, le stazioni ferroviarie e i mezzi pubblici di Bruxelles sin dalla sparatoria a Charlie Hebdo e dagli attacchi terroristici a Parigi all’inizio del 2015. L’operazione Vigilant Guardian, scrive Metro, era stata intensificata dopo gli attacchi di Parigi del novembre 2015 , e poi di nuovo dopo l’attacco di Bruxelles del marzo 2016.

Le pattuglie di sicurezza sono state gradualmente rilevate dagli agenti di polizia di Bruxelles dalla fine dello scorso anno e ora sono completamente nelle loro mani. Secondo una dichiarazione rilasciata dalla Difesa e dai ministri degli interni, i soldati continueranno a pattugliare alcune ambasciate e altre istituzioni diplomatiche ancora per un po ‘, ma anche questi piantoni saranno rilevati dalla polizia entro la fine dell’anno.

La decisione è stata presa in consultazione con la difesa e altri servizi di sicurezza. L’attuale livello di minaccia in Belgio è 2 (su una valutazione a 5 livelli).