La Croce Rossa belga lancia un appello per la donazione del sangue e spera di mobilitare i donatori “senza indugio”: le scorte attuali sono a “livello critico”.

Il periodo delle vacanze estive è spesso meno favorevole alla costituzione di scorte a causa delle partenze per ferie e delle restrizioni al rientro dall’estero, dice BX1. Ma quest’anno, la pandemia e le gravi inondazioni delle ultime settimane hanno ulteriormente interrotto l’afflusso di sangue. La Croce Rossa Belga ha attualmente meno di 1.300 valigie, mentre ne servirebbero 3.000 per soddisfare le esigenze degli ospedali.

A Bruxelles l’appello lanciato dall’organizzazione sta dando i suoi frutti: molti donatori hanno già preso appuntamento.

Per chi fosse interessata/interessato, le informazioni sono disponibili sul sito  www.donneurdesang.be