Il prezzo degli appartamenti a Bruxelles è aumentato del 2,2% l’anno scorso rispetto al 2020. Questo dato è stato inferiore a quello delle Fiandre e della Vallonia, dove sono aumentati rispettivamente del 5,9% e del 2,9%. L’aumento è stato più forte per le case, ma anche qui è stato più limitato a Bruxelles che altrove. Il comune immobiliare più caro resta Ixelles, secondo i dati della Federazione dei notai (Fednot).

Il numero di transazioni immobiliari è stato dell’11,1% più alto a Bruxelles nel 2021. Nelle Fiandre ci sono state il 14,7% di transazioni in più, in Vallonia il 14,3%.

Una casa in Belgio costa in media 270.000 euro, un aumento dell’8% rispetto al 2020. A Bruxelles, l’aumento è stato minore (+5,2%) con una casa che costa circa 462.750 euro. Nelle Fiandre, è stato un aumento maggiore (7,1%), ma in media una casa costa ancora meno (300.000 euro) che nella capitale. In Vallonia, una casa costa “solo” 192.000 euro (+6,1%).

Nella regione di Bruxelles, Ixelles è il comune più costoso per comprare una casa. Il prezzo medio di una casa è di 690.000 euro, con un aumento del 15% rispetto al 2020. Più di tre quarti delle case a Ixelles costano più di 462.750 euro. L’anno scorso, Uccle era al primo posto con un prezzo medio di 630.000 euro.

“Notiamo che l’aumento dei prezzi nei già costosi comuni del sud sembra non avere fine, e che allo stesso tempo i comuni del nord stanno aumentando senza sosta”, ha detto Stijn Joye, notaio di Fednot.

“I prezzi medi per una casa a Bruxelles si avvicinano alla soglia dei 500.000 euro, e questo significa che per una casa su due non si può godere di alcuno sconto sul primo acquisto“. Chi compra per la prima volta un immobile a Bruxelles non deve pagare le tasse di registrazione sui primi 175.000 euro. Questo vantaggio non si applica se il prezzo di acquisto è superiore a mezzo milione.

Il comune più economico della regione di Bruxelles per comprare una casa è rimasto Molenbeek-Saint-Jean, dove una casa costa mediamente 330.000 euro (+9,1%). Nel 2020, era ancora di 302.500 euro.

Solo in tre comuni di Bruxelles il prezzo per comprare casa è sceso; Saint-Gilles, dove nel 2021 una casa costava 469.000 euro (-8,1%), Etterbeek a 577.500 euro (-3,8%) e Laeken a 337.500 euro (-10%). Il comune dove i prezzi sono aumentati di più l’anno scorso è stato Jette con un aumento del 21,2% a 394.000 euro.

L’aumento delle case (+5,5%) a Bruxelles è stato superiore a quello degli appartamenti (+2,2%). “Lo vediamo come una conferma del lockdown, dice Stijn Joye. “Gli acquirenti preferiscono una casa, preferibilmente con un giardino o una terrazza. Questo naturalmente dà più comodità per il lavoro da remoto, e con il bel tempo si può andare in giardino o in terrazza”.

Mentre i prezzi degli appartamenti sono aumentati meno nella capitale, gli appartamenti sono rimasti più costosi che nelle Fiandre e in Vallonia. Un appartamento costava in media 250.000 euro a Bruxelles l’anno scorso, con un aumento del 2,2% rispetto al 2020. Nelle Fiandre era di circa 233.000 euro (+5,9%) e in Vallonia di circa 180.000 euro (+2,9%).

Per un appartamento, sia Ixelles che Woluwe-Saint-Pierre sono stati i comuni più cari con un prezzo mediano di 350.000 euro in entrambi. I tre comuni più economici – e anche gli unici comuni in cui il prezzo mediano era ancora sotto i 200.000 euro – erano Anderlecht (188.000 euro), Koekelberg e Laeken (circa 197.000 euro in entrambi).

Infine, un garage a Bruxelles costa ora circa 26.000 euro, un aumento del 4% rispetto a un anno prima. Il prezzo medio nazionale era di 25.000 euro.