A partire dal 15 novembre fino ad almeno il 15 marzo, i veterinari distribuiranno un “kit uomo-animale”, contenente una tazza termica, una coperta termica e un tappetino termico per il loro amico a quattro zampe, oltre ad una borsa riutilizzabile per le crocchette, una ciotola pieghevole e sacchetti per i bisogni, scrive Het Nieuwsblad.

Prima della crisi Covid, la fondazione forniva contenitori riscaldati con servizi igienici per garantire che i senzatetto non fossero separati dal loro fedele compagno, perché i normali rifugi per senzatetto non consentono l’ingresso di animali.

“Non è possibile organizzare un rifugio per questo gruppo target a causa della crisi Covid”, ha dichiarato Patricia Rutten, portavoce della fondazione, in un comunicato stampa. “Nonostante gli attuali ostacoli, la Fondazione Prince Laurent si rifiuta di abbandonare queste persone vulnerabili”, ha detto, aggiungendo che questo è il motivo per cui è stato introdotto il nuovo concetto per portare aiuto ai senzatetto, insieme al team Maraude di Samu Social.

Sia i sacchetti di crocchette che i thermos dati ai senzatetto possono essere riempiti gratuitamente presso gli stabilimenti di Bruxelles che fanno parte della rete dell’organizzazione no-profit Hartelijke Handelelaars, indicata da un adesivo sulla porta. Qui possono anche riscaldarsi o ricevere un pasto gratis insieme ai loro amici quadrupedi.

La Fondazione Prince Laurent ha lanciato un appello su Facebook chiedendo alle persone di aiutare regalando sacchetti per la raccolta degli escrementi dei cani e per chi avesse abilità, di cucire borsette per il cibo degli animali.