La polizia di Groningen si è scusata per aver rivelato su Twitter che una donna che è stata multata per aver usato il suo cellulare mentre era in bicicletta aveva appena ricevuto notizie mediche sgradite.

Il tweet è stato pubblicato poco dopo le 11.30 di lunedì, ore dopo l’entrata in vigore della legge che vieta telefonate e sms in corsa. La polizia ha immediatamente elevato contravvenzioni da 95 euro, senza alcun periodo di tolleranza.

Il messaggio offensivo diceva: “Il primo ciclista è stato multato per guida con smartphone. Oltre a un cattivo risultato dal medico per il suo test STI, ha ricevuto cattive notizie anche da noi, vale a dire una multa di € 95. Attenzione, le multe vengono emesse da oggi! ‘

Il Tweet, che non conteneva dettagli sulla persona, è stato ritenuto da molti inappropriato.