Brussels Days a Parigi, si rafforza il legame tra le due città

Taxiarchos228, cropped and modified by Poke2001, CC BY 3.0, via Wikimedia Commons

 

Dopo Milano, Madrid, New York, Parigi, Berlino, Amsterdam, Londra, Washington, Pechino e Tokyo, una delegazione della Regione di Bruxelles si recherà a Parigi dal 22 al 24 settembre 2021 per la 15a edizione dei “Brussels Days”.

Queste giornate sono destinate a dare una spinta alla ripresa turistica ed economica della regione della capitale belga, dopo diversi mesi di crisi sanitaria. Più in generale, l’obiettivo sarà quello di posizionare la città sulla scena internazionale, creando opportunità di networking con le aziende e le autorità locali, e promuovendo il suo dinamismo economico, il know-how, i creativi, la ricchezza culturale, la gastronomia ed il potenziale turistico per il pubblico in generale e per le imprese.

 

Collegamenti con la Francia

È la seconda volta che la Ville Lumière viene scelta per i Brussels Days. La Francia è un mercato particolarmente importante per Bruxelles. Solo in termini di turismo, l’Esagono rappresenta l’11% dei pernottamenti nella capitale belga. I francesi sono quindi il più grande gruppo di turisti a Bruxelles e durante la crisi hanno continuato a rappresentare una parte significativa del numero di visitatori.

Economicamente, la Francia è rilevante per Bruxelles, con circa il 12% totali di beni importati ogni anno, corrispondenti a circa 2 miliardi di euro.

Queste giornate sono organizzate congiuntamente da hub.brussels, Brussels International e visit.brussels. Un certo numero di partner del settore turistico, imprenditori e tre Ministri Regionali parteciperanno attivamente: il Ministro-Presidente di Bruxelles Rudi Vervoort, il Ministro dell’Immagine di Bruxelles Sven Gatz e il segretario di Stato per le relazioni europee e internazionali Pascal Smet.

Il programma includerà varie conferenze, incontri politici, viaggi sul campo e spettacoli culturali.

A livello politico, i Brussels Days saranno anche l’occasione per incontri ufficiali con i rappresentanti politici di Parigi e della Regione Île-de-France. L’accordo di cooperazione tra la Regione di Bruxelles-Capitale e l’Île-de-France sarà rinnovato ed esteso.

 

 

SHARE

Altri articoli