Milad A380, CC BY 3.0, via Wikimedia Commons

La pandemia, le restrizioni di viaggio e gli obblighi di quarantena stanno mettendo la compagnia aerea di bandiera a dura prova, a causa delle difficoltà a riempire i suoi aerei, dice VRT. 

Un portavoce di Brussels Airlines ha spiegato “il numero di passeggeri che sta prenotando non permette né dal punto di vista economico né ecologico di effettuare questi voli”, costringendoli a cancellarne molti. In tutto, saranno 900 in meno.

Infatti, sempre più passeggeri stanno cancellando le prenotazioni a causa dell’enorme incertezza del periodo e della paura che le restrizioni si possano inasprire. 

Brussels Airlines ha spiegato che, rispetto a Febbraio 2019, è partito solo il 7% dei voli, mentre a Marzo si prevede un rialzo fino al 12%: cifre che comunque rimangono molto basse. Anche alcune destinazioni scompariranno completamente: Roma, Vienna e Barcellona tra le altre. 

Nel frattempo, il mese scorso, la compagnia ha annunciato il piano di viaggi provvisorio per l’estate 2021, che include qualche destinazione nuova e tratte più frequenti verso Grecia e Isole Baleari.