Secondo BNR Radio, un ministro britannico, che sta conducendo le trattative per l’uscita del Regno Unito dall’UE, si recherà nei Paesi Bassi per dei “colloqui segreti”.

La parlamentare del VVD Anne Mulder ha comunicato all’emittente che David Jones incontrerà i parlamentari e il ministro degli Affari Esteri Bert Koenders per i negoziati, che avranno luogo a porte chiuse.

Mulder sostiene che l’uscita della Gran Bretagna dall’UE porterà ad una situazione di perdita e si cercherà quindi di limitare i danni il più possibile. “Bisogna assicurarsi di poter continuare gli affari negli anni a venire”.

Il deputato dei GroenLinks Bram van Ojik, che prenderà parte alle trattative, ha dichiarato a BNR di non supportare la richiesta da parte dell’Unione Europea di far pagare una tassa di uscita al Regno Unito prima che tutti i punti vengano discussi, ad esempio la libera circolazione dei cittadini.

Ha inoltre aggiunto: “Dovremmo guardare avanti e gestire il “divorzio” in base a ciò di cui si potrebbe avere bisogno in una futura relazione”.