Una rete televisiva olandese ha filmato alcuni funzionari di frontiera confiscare panini al prosciutto e altri alimenti ai conducenti che arrivavano nei Paesi Bassi dal Regno Unito, in seguito alle recenti norme post-Brexit.

I funzionari sono stati mostrati mentre spiegavano le norme sulle importazioni imposte da quando il Regno Unito aveva formalizzato la sua separazione dall’UE. In base alle norme dell’UE, ai viaggiatori al di fuori del blocco è vietato portare carne e latticini. 

“Dalla Brexit, non ti è più permesso portare determinati cibi in Europa, come carne, frutta, verdura, pesce, quel genere di cose”, ha detto all’autista un funzionario di frontiera olandese in un filmato trasmesso dalla rete televisiva NPO 1.

In seguito, un ufficiale di frontiera ha chiesto all’autista se molti dei suoi panini avvolti nella carta stagnola contenevano carne.

Quando l’autista ha detto di sì, l’ufficiale di frontiera ha detto: “Va bene, quindi li prendiamo tutti”.

Sorpreso, l’autista ha poi chiesto ai funzionari se poteva tenere il pane, a cui uno ha risposto: “No, sarà tutto confiscato – benvenuto alla Brexit, signore. Mi dispiace”.

Il 31 dicembre 2020 il Regno Unito ha ufficialmente portato a termine la sua separazione formale dall’UE. Dalle 23:00 GMT di quella data, il Regno Unito ha smesso di seguire le regole dell’UE, con l’entrata in vigore di nuove disposizioni per la cooperazione in materia di viaggi, commercio, immigrazione e sicurezza.

Il 24 dicembre è stato stipulato un accordo commerciale con l’UE e una settimana dopo i legislatori britannici hanno votato a favore dell’accordo. L’uscita del Regno Unito implica grandi cambiamenti per le imprese – con il Regno Unito e l’UE che formano due mercati separati – la fine della libera circolazione e nuove normative, comprese quelle che regolano l’importazione di beni personali.

Il governo del Regno Unito ha emesso delle linee guida per i conducenti commerciali che viaggiano nell’UE, avvertendoli di “essere consapevoli di ulteriori restrizioni alle importazioni personali”.

Non è possibile portare POAO (prodotti di origine animale) come quelli contenenti carne o latticini (ad esempio un panino al prosciutto e formaggio) nell’UE”, afferma la guida.

“Ci sono alcune eccezioni alla regola per determinate quantità di latte in polvere per lattanti, alimenti per neonati, alimenti speciali o mangimi trasformati speciali per animali da compagnia.

La Commissione europea, sul sito web, afferma che il divieto è necessario perché tali beni “continuano a rappresentare una vera minaccia per la salute degli animali in tutta l’Unione”.

“È noto, ad esempio, che pericolosi agenti patogeni che causano malattie animali come l’afta epizootica e la peste suina classica possono risiedere nella carne, nel latte o nei loro prodotti”, afferma la Commissione.

Separatamente, l’agenzia doganale olandese ha condiviso una foto di prodotti alimentari che aveva confiscato agli automobilisti nel terminal dei traghetti di Hoek van Holland. “Dal 1 ° gennaio, non puoi semplicemente portare più cibo dal Regno Unito“, ha detto l’agenzia.

“Quindi preparatevi se viaggi in Olanda dal Regno Unito e spargi la voce. In questo modo preveniamo lo spreco di cibo e insieme assicuriamo che i controlli siano accelerati”. Il direttore di economia della BBC, Faisal Islam, ha descritto la confisca di panini al prosciutto e altri prodotti alimentari ai confini dell’UE con il Regno Unito come “un’implicazione standard [dell’accordo] sulla Brexit”.