The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Brabante, nuovi casi di coronavirus negli allevamenti di visoni

Dei visoni sono stati trovati positivi al coronavirus in altri tre allevamenti nel Brabant settentrionale, ha confermato la ministra dell’agricoltura Carola Schouten. Le infezioni sono state scoperte durante lo screening obbligatorio introdotto a partire da aprile, quando sono stati individuati i primi casi. Anche un quarto sospetto nuovo caso è sotto inchiesta.

Il virus è stato riscontrato finora in sei aziende e in otto diverse sedi nel cuore dell’industria della pellicceria. I nuovi casi sono stati identificati durante una ricerca di “allerta precoce” condotta su visoni morti inaspettatamente. Circa 50 aziende agricole hanno inviato visoni per essere testati attraverso questo schema. Gli esperti stanno attualmente valutando cosa dovrebbe essere fatto per fermare la diffusione del coronavirus negli allevamenti di visone e non è stato escluso l’abbattimento di tutti gli animali nelle fattorie colpite, ha riferito Schouten.

Ulteriori informazioni saranno disponibili entro questa settimana. Il mese scorso è emerso che almeno un lavoratore della filiera della produzione di pellicce aveva contratto il virus dopo essere stato a contatto con un visone infetto. Tuttavia, il rischio per gli esseri umani rimane molto limitato, finché i lavoratori negli allevamenti continuano a indossare indumenti protettivi, ha affermato il ministro.