La giovane coppia di Heusden, nella provincia del Brabante, che non voleva rifugiati come vicini di casa ha vinto la partita: il sindaco della cittadina Jan Hamming, ha fatto sapere che il gruppo di richiedenti asilo siriani verrà spostato altrove nella città. I due giovani, scampati all’attentato terroristico in Tunisia dello scorso anno, come racconta Omroep Brabant, sarebbero ancora convalescenti dallo shock.

Prima ancora della discussione tra il sindaco e la coppia, le famiglie dei due erano state categoriche: qualunque sia la decisione del comune i siriani qui non verranno, avevano detto. Alla fine il primo cittadino ha ceduto, ammettendo come si sia trattato di un errore di valutazione.

In realtà anche la coppia ha ammesso l’assenza di un legame tra i richiedenti asilo e il terrorismo, tuttavia ha confermato di non sentirsi a suo agio con la presenza di rifugiati alla porta accanto.