Nel Brabante Settentrionale più di un milione di compresse di iodio vengono attualmente distribuite a coloro che vivono entro 100 km dalla centrale nucleare situata a Doel.

Le compresse di iodio proteggono le persone dalle radiazioni nell’eventualità di un incidente nucleare. I giovani che sono esposti alle radiazioni corrono il serio rischio di cancro tiroideo.

Fino ad ora le pillole sono state date a chiunque abbia meno di 40 anni e viva nel raggio di 20 km dallo stabilimento di Doel, sul versante belga della frotniera, ma da venerdì sono state distribuite a chiunque abbia meno di 18 anni e viva nel raggio di 100 km dallo stabilimento.

Le persone anziane non riceveranno le compresse perchè la loro possibilità di contrarre il cancro è più bassa. In ogni modo, le donne incinte possono comprarne ulteriori nelle farmacie locali per 2.95 euro.

Il governo olandese ha creato una pagina web dove i residenti possono inserire la loro età e il loro codice postale per vedere se possono ottenere le compresse.