Brabant, festa in villa Airbnb diventa un rave: 100 presenti. Interviene la polizia

Sette giovani hanno affittato una villa lungo Leuvensesteenweg a Boortmeerbeek, nel Brabant belga, tramite Airbnb ma lo scopo non era soggiornare: i giovani volevano organizzare una maxi festa, dice VRT.

Alla fine sono giunti più giovani del previsto, probabilmente tra le cinquanta e le cento persone. Allerate dai vicini, sono giunte sul posto  squadre provenienti da diverse zone di polizia. Stando a messaggi che circolavano sui social media, non sembra si trattasse di una festa tra amici: security all’ingresso, liste VIP e 20e di biglietto da pagare.

@jakoeba Niet zo toch 💀💀💀 #hpmechelen #mechelen #hln #antwerpen #belgium ♬ EHHHHHHH EH EH EH – sk.Ninga

All’arrivo degli agenti i giovani sono fuggiti e secondo la sindaca Karin Derua (Open VLD), la festa era già stata pubblicizzata in anticipo sui social media. “C’era molta pubblicità e apparentemente più persone volevano partecipare di quanto si aspettassero gli organizzatori”. dice la sindaca. Stando alla prima cittadina, la villa era affittata per 12 persone al massimo.

“I vicini non capivano cosa stesse succedendo, ma vista la presenza di tanti giovani, sono stati allertati i soccorsi.”

SHARE

Altri articoli