A Beers, Brabant, a sud di Nijmegen, la polizia ha rinvenuto 21 barili della capacità di 1000 litri utilizzati per fabbricare droghe chimiche, scrive la politie.

“Se 21.000 litri di rifiuti dell’industria della droga filtrano nel sottosuolo, rappresenteranno un pericolo per gli animali e per la vegetazione”, afferma il coordinatore dell’unità Synthetische Drugs, Marloes Lippens. “E quanto è triste che i costi per ripulire siano a carico del contribuente”.

La polizia cerca testimoni che ieri hanno assistito ai fatti.