Botti di capodanno, aumentano le “zone franche”

Quest’anno 56 tra città e paesi olandesi vieteranno il lancio di petardi, in alcune zone urbane, durante le celebrazioni di Capodanno. Secondo il quotidiano AD, un Comune su sette avrà dunque una policy ben precisa in materia di botti; meglio rispetto all’anno passato.

Nuove norme in arrivo anche per Groningen, Amersfoort, Alkmaar e Dordrecht. Qui e in altre città arriveranno così “zone franche” nelle quali non si potrà lanciare i fuochi d’artificio: ad esempio luoghi vicini a scuole, case di cura e zoo.

Un segno, quello dell’intolleranza dei residenti verso i petardi, che secondo un portavoce di VNG (Associazione dei Comuni Olandesi) sarebbe indice di tempi che stanno cambiando. Soprattutto per le controversie oramai regolari che riguardano feriti e danni materiali. Ogni anno infatti, nei Paesi Bassi, sono dozzine i ricoveri ospedalieri e milioni gli euro di danni.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli