The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

THEATER

Boom offre la possibilità di mostrare il proprio talento

Un premio rivolto a drammaturghi olandesi e britannici per scrivere di storia coloniale e Brexit

La rete intenazionale di drammaturghi The Fence, l’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi nel Regno Unito e Dutch Performing Arts collaborano insieme a Boom, un progetto e un concorso che esplora il patrimonio condiviso tra Inghilterra e Olanda, con uno sguardo al futuro.

Il gruppo risultato vincitore della selezione sarà composto da due drammaturghi britannici e due olandesi che lavoreranno sulla storia coloniale in comune per iniziare a esplorare ciò che potrebbe essere interessante per ognuno di loro. Agli inizi di dicembre i quattro autori si incontreranno per tre giorni, trascorreranno dicembre e gennaio scrivendo opere teatrali con relativa traduzione e poi presenteranno il lavoro a febbraio, con riscrittura a marzo.

Il risultato finale sarà un pomeriggio di letture dal palco che si terrà a Londra nell’aprile 2020. Si tratterà di brevi opere teatrali o di estratti di lavori più lunghi ancora in corso di lavorazione.

Il concorso – che prevede un premio di 1.500 sterline per il lavoro di scrittura, viaggio in treno tra il Regno Unito e i Paesi Bassi e alloggio nel Regno Unito o nei Paesi Bassi; letture teatrali delle versioni finali a Londra; servizi di traduzione e supporto drammaturgico – drammaturghi di professione con almeno due produzioni professionali interessati alla storia coloniale e all’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea.

La lingua di riferimento sarà l’inglese, ma i drammaturghi di origine olandese scriveranno in olandese.

Le candidature vanno presentate entro il 28 ottobre.