The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Boeren in protesta contro RIVM, caos sulle strade

Gli agricoltori di tutto il paese si riuniranno mercoledì a Bilthoven per protestare contro RIVM e la politica sul monossido d’azoto del governo. Mentre il Comitato per l’ordine e la sicurezza ha vietato i trattori nell’area, ANWB, l’ACI olandese, si aspetta ancora problemi di traffico, dice NOS

Veiligheidsregio Utrecht ha vietato i mezzi agricoli sulle strade pubbliche, nei parcheggi e in tutti gli altri luoghi della provincia di Utrecht, scatenando la rabbia dei boeren. È vietato guidare un trattore o un altro veicolo agricolo per protesta e divieti simili sono stati messi in atto a Groningen, nel Flevoland, all’aeroporto di Lelystad e nella regione di De Gooi e Vechtstreek, che comprende Hilversum, sede di diverse emittenti televisive.

Il gruppo Farmers Defence Force è furioso: alla stampa olandese dicono che la protesta avrà luogo con le auto, se ai trattori viene impedito di proseguire. L’area intorno alla sede centrale di RIVM è blindata, con le strade d’accesso ostruite da cancellate e blocchi di cemento. A casusa del blocco, pare che gli agricoltori abbiano scelto la strada tra De Bilt e Utrecht come indirizzo alternativo per le proteste.

La manifestazione avrà inizio alle 13.30 e prevede la presenza di oratori sul palco. A causa delle misure-corona, solo 2000 boeren possono prendere parte alla protesta. 

L’agitazione è dovuta alla decisione del governo di introdurre un divieto, per gli agricoltori, di arricchire il mangime per gli animali con proteine. Per il governo, meno proteine significa meno emissioni di monossido di carbonio mentre i boeren temono per la salute degli animali.

La protesta contro RIVM ha a che fare con la convinzione degli agricoltori che l’agenzia diffonda “fake news” sulle emissioni. Gli agricoltori accusano l’istituto di sanità di far prevalere la politica sulla scienza.