The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

AMSTERDAM

Bloesempark: il parco dei ciliegi di Amsterdam dedicato a 400 donne – GALLERY



Mondo di sofferenza:
eppure i ciliegi
sono in fiore.

Kobayashi Issa
(1763-1827)

 

Hanami (花見“guardare i fiori”) è un termine giapponese che si riferisce alla tradizionale usanza di godere della bellezza della fioritura primaverile degli alberi. Ma non c’è bisogno di arrivare a Tokyo o Kyoto per rimanere a bocca aperta: tra la metà di marzo e gli inizi di aprile fioriscono anche i 400 ciliegi che popolano il Bloesempark, il Parco dei Fiori nel bosco di Amsterdam. Quando termina la fioritura, i petali bianchi e rosa si staccano dolcemente dai rami. Se soffia una leggera brezza, si può assistere a una nevicata spirituale mentre i raggi di sole giocano a rifrangersi sul verde del prato.

Nel 2000 i 400 alberi di ciliegio sono stati donati al comune di Amstelveen dal Japan Women’s Club (JWC), un’organizzazione no-profit fondata nel 1989, per commemorare il 400° anniversario del “Trattato di amicizia Olanda – Giappone”: 200 ciliegi hanno un nome femminile giapponese, 200 quello di una donna olandese.

Altri ciliegi sono stati piantati anche a Museumplein, vicino al Van Gogh Museum, e lungo la Deshima Street ad Amstelveen.

Nel Parco dei fiori si trova anche una targa che commemora le vittime dello Tsunami del 2011. Il Bloesempark è un luogo popolare per la comunità giapponese di Amsterdam e dintorni, ma al culmine della fioritura è preso d’assalto da Amsterdammer e curiosi.

 






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!