A due anni dal lancio , il “chiosco” online Blende può contare su un milione di lettori. Secondo quanto ha affermato il fondatore Alexander Klopping lo scorso venerdi in un’intevista al quotidiano Het Parool.

Fin dal principio, l’idea della rivista in questione era quella di rendere il giornalismo accessibile a tutti senza dover pagare nessun abbonamento, come viene invece previsto da altre testate. Con questo sistema, viene permesso agli utenti di spendere in base a quanti articoli si vogliono leggere, acquistando i singoli pezzi, senza necessariamente pagare una somma per l’intero giornale.

Blendle è al momento attivo in Olanda e in Germania. La compagnia ha recentemente avviato un versione sperimentale negli Stati Uniti.