NL

NL

#Blackouttuesday, anche nei Paesi Bassi sfondi neri contro il razzismo

Club di calcio, musei, teatri, artisti, organizzazioni politiche e media nei Paesi Bassi hanno pubblicato foto profilo e sfondi di colore nero sui social media in solidarietà al movimento che chiede la fine del razzismo e della brutalità della polizia negli Stati Uniti e non solo.

Migliaia di persone sono scese in strada negli Stati Uniti in seguito alla morte di George Floyd, l’ultimo di una di serie di neri uccisi durante le violenze della polizia americane. Da lì le proteste si sono diffuse in tutto il mondo. Al grido di Black Lives Matter, manifestazioni si sono svolte ad Amsterdam lunedì, all’Aia martedì e a Rotterdam mercoledì.

Per mostrare il proprio supporto sui social media, le organizzazioni sono state invitate a pubblicare solo una foto in nero con l’hashtag #blackouttuesday. Le persone e i gruppi che sostengono l’iniziativa sono invitate a non usare l’hashtag #BlackLivesMatter, per non creare confusione e rischiare di offuscare le informazioni che riguardano le proteste.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli