NL

NL

Bitterballen alle alghe: l’idea di due (ex) studenti diventa un successo

La Boule Snacks, una startup nata come progetto di studio, ha trasformato un’idea apparentemente bizzarra in un successo commerciale nazionale: le bitterballen al wakame, un tipo di alga marina. Tre studenti universitari di Leiden, Joost Arbouw, Arne e Matthieu, hanno iniziato questo progetto nel 2018 come parte del loro corso di studi. Dopo aver considerato varie opzioni, inclusa una versione con insetti, hanno optato per il wakame, una scelta innovativa e sostenibile, scrive Omroepwest.

Da un’attività di cucina nel loro studentato, hanno iniziato a produrre le bitterballen, ricevendo consigli preziosi da un rinomato produttore di crocchette. Il loro prodotto ha guadagnato popolarità tra amici e familiari, spingendoli a commercializzare le bitterballen su larga scala. Anche se uno dei fondatori ha lasciato il progetto, Joost e Arne hanno continuato, gestendo l’attività mentre lavoravano in altri settori.

Nonostante i loro impegni lavorativi, il duo continua a far crescere il marchio, vendendo centinaia di scatole di bitterballen ogni mese e puntando a espandere la distribuzione in tutta l’Olanda. Il loro prodotto ha ottenuto un successo soprattutto nei ristoranti lungo la costa.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli