Grolsch ha perso una causa contro Lidl per il marchio di birra Kordaat. Il birrificio voleva che Lidl smettesse di vendere il proprio marchio Kordaat perché quel nome è troppo simile al Grolschmerk Kornuit. Ma il giudice ha dato ragione a Lidl. Grolsch annuncia ricorso.

Subito dopo il lancio sul mercato di Kordaat, Grolsch ha intimato a Lidl lo stop, perché il marchio assomiglierebbe troppo a Kornuit. Ma per il giudice, non c’è molta somiglianza tra i nomi: l’enfasi è sulla seconda sillaba e le lettere sono diverse, quindi non c’è rischio di confusione, ha detto il tribunale.

Inoltre, Kordaat è disponibile solo nei negozi Lidl, Kornuit in tutti gli altri supermercati. Non saranno mai uno accanto all’altro quindi il consumatore non rischia.

Grolsch ha sottolineato durante la causa che sui social media i consumatori spesso associano le due birre. Ma al giudice non è sembrato un discorso solido: ciò che si dice sul web non conta in tribunale.

Il marchio di Kornuit non solo ha perso la causa ma ora dovrà pure pagare le spese processuali.