Il numero di cittadini olandesi che usufruisce del sussidio universale di disoccupazione è diminuito per la prima volta in quasi dieci anni. Nel 2017 il numero è calato di circa 3500, dice il servizio di statistica CBS. L’ultima volta che il dato è stato cosi basso era il 2008, prima che gli effetti della crisi economica si facessero sentire.

Il calo dello scorso anno è stato principalmente nel fascia d’eta tra i 27 e i 45 anni. Per chi ha più di 45 anni e per le persone con un background non occidentale, il numero di beneficiari è invece aumentato.

In totale, sono circa 514.000 le persone che usufruiscono del “reddito di cittadinanza” in Olanda. Più della metà di loro ha un background non occidentale.

Nello Zeeland, dice ancora CBS è stata osservata la diminuzione più grande nell’erogazione del bijstand. Nella regione di Gorinchem, al contrario, si contano più beneficiari

Secondo CBS la situazione varia da regione a regione anche considerevolmente. Ad esempio, il mercato del lavoro locale, la presenza di richiedenti asilo e la politica municipale hanno un impatto.