Big Bazar non paga i creditori, presentate altre due istanze di fallimento

Donald Trung, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Altre tre aziende intendono presentare un’istanza di fallimento contro Big Bazar: si tratta di due fornitori con contratti, tra le altre cose, di olio per motori. Le richieste ammontano a 150.000 euro dall’azienda. Un’agenzia di lavoro interinale richiede 30.000 euro a causa dei lavoratori temporanei non pagati, dice nOS.

Joost Konings, di Invorderingsbedrijf che rappresenta una parte considerevole dei creditori, ha dichiarato a NOS che l’importo totale delle richieste è salito a oltre 1,8 milioni di euro. Secondo Konings, la maggior parte dei creditori sono fornitori. Oggi si è aggiunta un’altra azienda che pubblica volantini pubblicitari digitali

Sono anche altre due le aziende che cercano di ottenere il loro denaro tramite altre società di recupero crediti, ha detto Konings. Si tratta di un’azienda che richiede 700.000 euro per fuochi d’artificio non pagati e un altro fornitore che vuole 500.000 euro.

La scorsa settimana, un locatore di negozi a Goes che ancora deve ricevere l’affitto dall’azienda ha presentato richiesta di fallimento per Big Bazar: l’istanza sarà ritirata solo se la catena versa 20mila euro.

Un’udienza su questo argomento è prevista per il 29 agosto. Se Big Bazar effettua i pagamenti, le richieste di fallimento saranno ritirate.  La catena di negozi ha da tempo accumulato arretrati di affitto in diverse città. Il mese scorso, su disposizione del giudice, due negozi sono stati sgomberati. 

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli