The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

TECH

Bici rubata? Da Amsterdam a Casablanca per recuperarla

Prima hanno rintracciato la bici, incontrando il suo nuovo illegittimo proprietario, Anas, e poi con lui si sono inoltrati nel magazzino dove tanti altri veicoli simili



Da Amsterdam a Casablanca solo per ritrovare una bici rubata un anno prima a Parigi. E’ questa la missione che i BikeHunters della start up olandese VanMoof sono riusciti a portare a termine, smascherando anche un giro d’affari ben più grande, con basi proprio nella capitale marocchina.

Armati di telecamera e seguendo il segnale gps istallato nella scocca della bici, i titolari della compagnia VanMoof infatti, sono atterrati a Casablanca e sono andati alla ricerca del mezzo.

Prima hanno rintracciato la bici, incontrando il suo nuovo illegittimo proprietario, Anas, e poi con lui si sono inoltrati nel magazzino dove tanti altri veicoli simili sono conservati fino alla vendita.

Alla fine Anas ha mantenuto la sua bici mentre il legittimo proprietario di Parigi se ne è vista recapitare una nuova. Per la VanMoof invece, c’è la soddisfazione di aver non solo ritrovato la bici ma anche di aver dimostrato e documentato la validità della sua tecnologia.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!