FOOD

FOOD

Bevande gassate, si dell’industria all’opzione salutare nelle scuole

I produttori di bevande gassate hanno accettato di non mettere più in vendita bevande zuccherate nei distributori automatici e nelle mense delle scuole olandesi dalla fine del prossimo anno, per poter promuovere comportamenti alimentari salutari tra i giovani.

“Vogliamo aiutare i più giovani a fare scelte salutari” ha riferito Raymond Gianotten, direttore dell’associazione dei produttori di bevende e succhi di frutta, a RTL Nieuws.

La decisione fa parte dell’accordo firmato dalle industrie a livello europeo per fermare la diffusione di bevande zuccherate nelle scuole ed è volontà del governo olandese offrire anche cibo salutare nelle mense scolastiche, ha riferito l’associazione.

Dalla fine del prossimo anno, le scuole venderano solamente bevande con poche calorie. Le versioni light di bevande gassate popolari tra i giovani rimarranno in offerta. “Importante che i ragazzi possano bere queste bevande senza zucchero e con poche calorie.”

I prodotti sono classificati “light” se contengono il 30% in meno di zucchero, grassi o carboidrati rispetto al prodotto originale.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli