Source pic: YT screenshot

Mercoledì sera, in un videomessaggio, il primo ministro belga Alexander De Croo si è rivolto nazione: “La situazione nel nostro Paese è molto critica”, ha detto il premier De Croo, riferendosi all’aumento del numero di contagi, ricoveri e decessi in tutto il Paese.

Punto centrale del discorso è la necessità immediata che la curva di contagi cali; De Croo ha posto l’accento sulle  “dolorose” e “gravi restrizioni alla nostra libertà” che le misure Covid stanno imponendo a tutti.

“Stiamo tutti sospendendo gran parte delle nostre vite, al fine di salvare le vite degli altri”, ha detto, aggiungendo che affinché ciò avvenga, sono necessarie coerenza e chiarezza.

“Ogni contagio che possiamo prevenire deve essere prevenuto”, ha detto De Croo che ha sottolineato come il decreto con le nuove misure sarebbe entrato in vigore con un giorno di anticipo rispetto a quanto precedentemente previsto.

Nell’appello, il premier ha invitato i giovani, soprattutto, a considerare che il virus perchè a differenza di ciò che molti credono, colpisce anche loro.

Inoltre, De Croo ha annunciato che lo stesso errore commesso in passato non verrà ripetuto, motivo per cui le misure non saranno allentate in fretta.