The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BE

Belgio, va a fare shopping con la moglie di nascosto: IKEA lo scopre e lo caccia

Quella che poteva essere una tranquilla giornata di shopping non è finita bene per una coppia belga. Lo staff dell’Ikea di Gand è intervenuto per allontanare il marito, il quale si era recato nel negozio violando le norme anti coronavirus.

Ikea, attualmente, consente l’accesso ad un solo componente della famiglia per volta. Allo scopo di controllare in maniera più efficiente le entrate, i clienti ricevono un braccialetto al loro arrivo, il quale garantisce l’entrata ad una sola persona.

Hendrik Wallijn ha pensato di riuscire ad aggirare le regole. Dopo che sua moglie ha indossato il braccialetto, si è appostato all’entrata finché uno sconosciuto che aveva già terminato i suoi acquisti non gli ha gentilmente concesso il suo.

In questo modo, l’uomo è entrato indisturbato all’Ikea, tendendosi a distanza (ravvicinata) dalla moglie e facendo finta di non conoscerla.

A tradirlo, è stata una parola in più pronunciata al reparto “camere da letto”. I due, infatti, erano indecisi su quale letto comprare, ma proprio questa interazione ha attirato l’attenzione dello staff e, così, l’uomo è stato accompagnato all’uscita. 

Il portavoce dell’Ikea ha dichiarato che questo genere di episodi non rappresenta una novità per il negozio di Gand.

Wallijn è consapevole di aver infranto le regole, d’altro canto, ci tiene a sottolineare quanto queste fossero ingiuste, in quanto per un acquisto costoso, come quello di un letto, non si può negare alle persone di consultarsi.