BE ??

BE ??

Belgio, trafficante d’armi in fuga arrestato in Portogallo.

Jacques Monsieur ha una lunga storia nel traffico di armi ed è noto alle autorità di tutto il mondo. La sua carriera inizia negli anni ’80, quando fornisce armi all’Iran per la sua battaglia con l’Iraq. Successivamente diventa una figura di spicco del traffico d’armi globale. Si dice infatti che abbia finanziato tutti i conflitti armati degli ultimi 35 anni.

A giugno del 2017, però, viene arrestato per aver venduto armi, carri armati, elicotteri e aerei a paesi in guerra come Libia, Ciad, Pakistan e Iran. In seguito, a causa della violazione delle leggi internazionali, viene condannato a 3 anni e a pagare una sanzione di 300.000 euro.

L’anno scorso, poi, la Corte d’Appello di Bruxelles ha esteso la sua condanna a 4 anni e fissato la sanzione a 1.2 milioni di euro. Dopo la nuova sentenza, però, Monsieur è scomparso senza lasciare traccia. Fino allo scorso mese.

A luglio, infatti, 9 dei cavalli che allevava in Francia sono stati trasportati in Portogallo. Secondo VTM news, la Fugitive Action Search Team (FAST) avrebbe allora deciso di seguire la pista portoghese, e avrebbe trovato il fuggitivo in una villa di Evora.

Adesso Monsieur dovrà apparire davanti a un tribunale portoghese, dove le autorità belghe richiederanno l’estradizione per consentirgli di scontare la sua condanna.

SHARE

Altri articoli