Il numero medio di ricoveri quotidiani in Belgio è salito, in linea con l’incremento continuo del la ratio R del virus, secondo gli ultimi dati pubblicati venerdì dall’istituto per la sanità pubblica Sciensano.

Tra il 12 e il 18 gennaio, una media di 1.963 persone al giorno sono risultate positive, un calo del 4% in confronto alla settimana prima. Il numero complessivo di casi confermati dall’inizio della pandemia in Belgio è di 686.827.

Nelle ultime due settimane, 247,2 contagi sono stati confermati ogni 100.000 abitanti, un incremento del 20% rispetto a due settimane prima.

Tra il 15 e il 21 gennaio, una media di 125,3 pazienti sono stati ricoverati ogni giorno, con un aumento del 3% rispetto alla settimana prima.

Dal 12 al 18 gennaio, sono morte in media 48 persone al giorno, un calo importante del 9% rispetto alla settimana prima. Il numero totale di decessi in Belgio dall’inizio della pandemia è di 20.620. Mentre dall’inizio della pandemia, sono stati eseguiti un totale di 7.773.240 test di una media di 42.157 al giorno sono stati eseguiti.

Il tasso di positività è al 5.4%. La percentuale è aumentata dello 0.1% nell’ultima settimana, a seguito anche di un calo del 5% nei tamponi.

La ratio di riproduzione è di 1.04: in pratica una persona positiva contagia poco più di una altra persona. Questo dato significa che la pandemia sta ancora crescendo.