Author pic: Thomasdaems89  Source: Wikipedia License:Naamsvermelding-GelijkDelen 4.0 Internationaal

Ospite al programma“Jeudi en prime”di RTBF, la premier belga Sophie Wilmès ha affrontato il tema della formazione del governo federale,  al centro di negoziati che durano da oltre un anno. Nei prossimi giorni Wilmès incontrerà esperti e parti sociali. Avranno luogo al contempo dei negoziati politici in cui ognuno illustrerà le misure che ritiene necessarie ed efficaci per il Paese.

Ci si riunirà poi attorno a un tavolo per discutere il frutto di questi due lavori paralleli ma, sottolinea la premier, la voglia di lavorare insieme dev’essere alla base dei negoziati. “Bisogna prima di tutto riunire le parti che non hanno posto alcun veto. La popolazione belga è stufa, io compresa”, ha dichiarato.

Per quanto riguarda il rinvio del voto sull’interruzione volontaria di gravidanza (IVG) deciso giovedì scorso alla Camera, Sophie Wilmès ha assicurato che avrebbe votato “sì” al nuovo testo. “Sono sempre stata convinta del fatto che le donne possano gestire liberamente il proprio corpo. Capisco che alcune persone possano essere sensibili in materia, ma penso anche a tutte le donne che sono in una situazione di grande difficoltà”, ha dichiarato la premier ad interim