The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BE

Belgio, nuovo programma integrazione dal 2022: cosa cambia



Il programma di integrazione in Belgio cambierà a partire dal 2022: sarà personalizzato, più impegnativo e non sarà più gratuito, riporta vrt. Ma i partecipanti  “in cambio avranno un corso intensivo e su misura”, spiega Bart Somers, il ministro fiammingo responsabile della coesione sociale.

I nuovi arrivati dovranno prima firmare un documento sui valori fondamentali del nostro Paese e sui diritti e doveri. “All’inizio del corso di integrazione si firmerà un contratto e alla fine si dovrà superare un test di cittadinanza“, spiega Bart Somers. Superando questa prova si ottiene il certificato di integrazione. Il burgerschapstest è composto da quattro parti: conoscenza di base dell’olandese, buona comprensione della società fiamminga, autonomia a livello economico e tirocinio presso il Comune, un’azienda o un’associazione. Gli ultimi due step sono nuovi. I primi due corsi (olandese e orientamento sociale) costeranno 90 euro ciascuno. “Stiamo alzando i nostri standard, ma in cambio i nuovi arrivati possono contare su una consulenza più intensiva e personalizzata”, sottolinea Bart Somers.

La persona verrà registrata nel VDAB, il servizio fiammingo per la formazione professionale e l’occupazione. “Questo per stimolare l’accesso al mercato del lavoro”, ha dichiarato il ministro del lavoro fiammingo Hilde Crevits.

 






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!