Photo: Sara Ariu

Oltre al certificato digitale COVID dell’UE, il I° luglio entreranno in vigore in Belgio una serie di nuove norme, dice VRT. Lo shopping online al di fuori dell’UE diventa più costoso, ma chi vuole fare testamento  a favore di amici, e lasciare loro soldi, non dovrà pagarci tasse sopra.

Scompare l’esenzione IVA sugli acquisti online sotto i 22 euro da fuori UE: ciò significa che l’IVA verrà addebitata anche sugli acquisti inferiori a 22 euro provenienti da paesi al di fuori dell’UE e ciò potrebbe voler dire: “beni più cari”.

Oggi si preannuncia anche un importante cambiamento nell’imposta fiamminga sulle successioni: sulle eredità a parenti o amici lontani verrà applicata l’aliquota minima sui primi 15.000 euro. Ciò significa che su un massimo di 15.000 euro in totale verrà addebitato solo il 3% di imposta di successione, se il denaro viene lasciato a persone esterne alla famiglia. Gli importi superiori a 15.000 rimarranno soggetti alla normale aliquota fiscale del 25%.

Il 1° luglio significa anche un aumento di stipendio per la maggior parte degli operatori sanitari: in media le condizioni salariali negli ospedali dovrebbero migliorare del 6% per effetto del provvedimento, mentre a Bruxelles il prezzo dell’abbonamento scolastico per il trasporto pubblico scende da 50 a 12 euro.

Per chi avesse più di due figli, dal terzo in poi viaggiano gratis. A partire da febbraio 2022 i giovani residenti a Bruxelles dai 18 ai 24 anni potranno usufruire della stessa tariffa invece degli attuali 499 euro annui.

Da oggi anche Bruxelles e le Fiandre stanno aumentando la tariffa stradale per i camion.

In Belgio, nel complesso, vengono aumentati molti benefici, tra cui l’indennità di disoccupazione minima, le pensioni minime e l’indennità di invalidità per le persone che hanno un lavoro e i figli, dice VRT.