Belgio: è boom della destra nazionalista. Il partito nazionalista fiammingo di estrema destra Vlaams Belang supera l’altro partito nazionalista di destra N-VA, secondo un ultimo sondaggio, pubblicato da Le Soir, ad opera dell’Università di Bruxelles e Anversa per VRT e Standaard.

Vlaams Belang è il primo partito delle Fiandre con il 24,5 % di preferenze. Il partito nazionalista e indipendentista delle Fiandre è in aumento del 6% in rapporto agli ultimi risultati delle regionali di maggio 2019. Il partito di estrema destra raggiunge di nuove il suo livello record del 2004.
A pagarne le conseguenze è il partito N-VA, partito di destra nazionalista molto simile a Vlaams Belang, ma più moderato, che ha avuto una diminuzione delle preferenza di 4,5%, ed è ora al 20,3%. Seguono il CD&V all’11,9% (-3,6%), l’Open Vld all’11,6% (-1,5%), Groen all’11,1% (+1%) e sp.a all’11% (+0,6%). Altro risultato da segnalare è quello dell’estrema sinistra PVDA che passa dal 2.9% all’8,2%.

Bart De Wever di N-VA resta il politico più popolare, segue Tom Van Grieken di Vlaams Belang. Seguono altre figure di spicco del governo come Alexander De Croo e Maggie De Block  di Open Vld.