The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BE

Belgio, legge sull’aborto divide: rischia di saltare l’accordo di governo



Nel Parlamento belga in questi giorni sta avvenendo una discussione in merito alla legge sull’aborto che potrebbe far saltare nuovamente il governo federale. Il progetto di legge, in lavorazione dal 2018, mirerebbe a depenalizzare l’aborto eliminandolo dal codice penale, modificando inoltre i tempi per eseguirlo. La discussione della legge sull’aborto viene trascinata da inizio luglio da quando sono partiti i negoziati sulla formazione del governo.

Secondo il Presidente della N-VA, Bart De Wever, il disegno di legge sarebbe “scandaloso”, poiché il suo partito, come quelli cristiani e di estrema destra, sono contrari all’approvazione della legge. Attualmente, potrebbe avvenire la formazione della coalizione cosiddetta “Arizona” (Open Vld, MR, SP.A, CD&V, N-VA e il CDH), che mette a rischio l’approvazione del disegno di legge. I partiti socialisti e di sinistra sono tutti a favore e potrebbero avere la maggioranza, anche se tutto dipende dal voto dei partiti liberali.

Tuttavia, il voto sul rilassamento della legge sull’aborto potrebbe avvenire già questa settimana, dato che il Consiglio di Stato ha fornito il suo parere sugli ultimi emendamenti al disegno di legge venerdì. Joachim Coens, leader del partito di CD&V, ha minacciato di abbandonare i negoziati governativi se il voto sul rilassamento fosse andato avanti. Per il momento, i negoziati sulla formazione del governo si sono fermati fino a quando le questioni relative alla legge sui diritti dell’aborto non verranno risolte.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!