Author pic: Michielverbeek Source: Wikipedia License:

Il latitante Cosimo Solazzo, condannato a 20 anni di carcere nell’ambito dell’omicidio di un politico socialista belga, a Liegi, negli anni ’90, è stato arrestato a Veglie, in Italia. A renderlo noto è il Dipartimento di Stato belga che ha confermato la notizia data dai media italiani.

Sul suo capo, pendeva un mandato di cattura internazionale. André Cools venne assassinato a Liegi il 18 luglio 1991 a 63 anni da due sicari tunisini assoldati dalla Mafia. I due sono stati, poi, condannati a 20 anni di carcere a Tunisi. A reclutarli per la Mafia, secondo gli inquirenti, sarebbe stato proprio Solazzo, allora di base nella citta vallona.

La vicenda fece molto clamore in Belgio a causa del coinvolgimento di un altro politico socialista, l’ex ministro Alain Van der Biest. Il suo ruolo non è stato mai del tutto chiarito. L’uomo morì suicida nel  2002 e lasciò una nota dove negava qualsiasi coinvolgimento.

Cosimo Solazzo fu condannato in contumacia a 20 anni di prigione. Nell’estate del 2003 era già fuggito in Italia. Negando di essere coinvolto, Solazzo non ha partecipato al processo in Belgio perchè condannato in Italia per un altro caso.

Benchè si tratti di un caso di circa 30anni fa, la giustizia belga non ha desistito con la richiesta di estradizione. Stando a Het Laatste Nieuws, Solazzo ha tre figlie in Belgio e le autorità non escludono che sia tornato nel paese a trovarle.,