“I giovani non dovrebbero credere nelle storie apocalittiche sull’ambiente per chiedere cambiamenti all’umanità che non siano realistici”. Ha risposto così il leader N-VA e sindaco di Anversa, Bart De Wever alla terza manifestazione per il clima in tre settimane, che ha portato in piazza 35.000 giovani a Bruxelles.

De Wever non è un fan del pensiero sul clima e sottolinea che i giovani devono avere fiducia nel futuro e nell’innovazione.

“I giovani devono avere fiducia nel futuro e nel potere dell’innovazione”, inizia De Wever. “Se guardano al passato, vedranno che l’umanità ha sempre avuto grandi problemi e abbiamo sempre trovato soluzioni attraverso l’innovazione, spetta alla generazione dei giovani seguire matematica, fisica … a scuola e le nostre soluzioni per aiutarti, le soluzioni arriveranno, dobbiamo metterci le spalle sotto “.

Se hai già sensi di colpa perché stai facendo un viaggio in aereo in aereo, allora abbiamo torto


Secondo De Weaver è assurdo avere sensi di colpa per un viaggio in aereo: l’umanità deve andare avanti, crescere economicamente e innovare, non stare ferma e tornare indietro in attesa di un’apocalisse

Secondo De Wever, non c’è ancora tecnologia disponibile per grandi soluzioni ai problemi ambientali, soprattutto nella transizione energetica, ma bisogna avere fiducia perchè arriveranno.

La questione climatica, scrive ancora VRT, sarà al centro del dibattito per le elezioni politiche di maggio in Belgio. Secondo De Wever, la risposta di N-VA è “un modello di crescita economica, e non un modello di contrazione economica come nella storia verde”.

“La storia verde è: ‘meno, meno, meno’ e ‘cambiamo il nostro stile di vita’, ma non credo che l’umanità lo farà mai, devi fare affidamento sull’innovazione . Avremo bisogno di molta energia elettrica per guidare i processi industriali e l’energia nucleare è la più ecologica da produrre. Lasciamo perdere le opzioni basate su fantasie; dire che possiamo vivere con energia solare ed eolica non è realistico. “