Il governo federale belga ha annunciato che la riduzione delle bollette per persone a basso reddito, verrà estesa ad un gruppo più ampio: si parla, ora, di un altro mezzo milione che potrà accedere alla tariffa sociale, scrive VRT.

Sono già, circa 500mila le persone di famiglie in difficoltà economiche che possono ottenere la riduzione ma da febbraio, spiega il canale fiammingo, saranno altre 447.000 i cittadini che potranno accedere al programma.

La tariffa sociale è il prezzo più basso sul mercato, al quale può accedere chi è già beneficiario di sussidi quali l’indennità di sussitenza, anziani al minimo e  famiglie con una persona disabile. La tariffa sociale segue i movimenti dei prezzi di mercato ma rimane la tariffa più bassa e verrà applicata indipendentemente dal gestore.

Ma saranno in molti, in realtà, ancora, a non poterne beneficiare: in futuro, tuttavia, chiunque guadagni 1.630 euro lordi al mese o meno potrà qualificarsi. La misura è stata adottata per chi è in difficoltà in questo periodo della pandemia.

Secondo VRT, una famiglia belga su cinque fatica a pagare le bollette. La nuova misura sarà in vigore per un anno.