Il capo della polizia belga, Thierry Gillis, ha detto alla Dernière Heure che la polizia dovrebbe impegnarsi per monitorare meglio l’integrità del suo corpo. Secondo l’ispettore, dovrebbe essere istituito un sistema per monitorare ogni fermo effettuato da ciascun agente di polizia. Ma per farlo, si devono raccogliere dati più sensibili.

“Alcune persone sostengono che ci sia un problema con i controlli di identità: troppo spesso sono rivolti ai giovani o alle persone di origine straniera”, ossia la cosidetta profilazione etnica.

Io chiedo una giustificazione sistematica dell’uso di questo mezzo di controllo al fine di poter oggettivare le denunce presentate contro la polizia

Questo ci permetterà di vedere se una persona è stata fermata più volte e perchè ma ciò richiederà anche la raccolta di dati più sensibili come l’etnia per potere rendere il più oggettivi possibile i reclami fatti.