The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BE

Belgio, il 16 novembre gli studenti tornano a scuola

Olnnu, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Tutte le scuole in Belgio riapriranno il 16 novembre a seguito della decisione di prolungare la pausa autunnale mentre divampava la seconda ondata – Covid:  sia il Ministero dell’Istruzione francofono che quello fiammingo hanno detto che gli alunni torneranno in aula da lunedì prossimo, scrive la Derniere Heure.

Un funzionario sanitario federale di Sciensano, il virologo Yves Van Laethem, ha detto che rimandare gli alunni in classe è un rischio che vale la pena correre. Solo gli alunni delle scuole secondarie proseguiranno con l’apprendimento a distanza perchè la capacità nelle classi è dimezzata, mentre gli studenti delle scuole materne, primarie e secondarie del primo anno torneranno a recarsi fisicamente in aula.

Quando è scoppiata la seconda ondata della pandemia, i ministeri dell’Istruzione delle due comunità linguistiche hanno deciso di non far tornare gli studenti dalle vacanze e prolungarle in attesa che la situazione venisse chiarita.

“Sicuramente, il ritorno a scuola dopo la pausa rappresenta un rischio, perché stiamo rimettendo insieme persone che teoricamente non si vedevano per due settimane”, ha detto Van Laethem a La Dernière Heure.

Ma la preoccupazione per gli studenti e per il fatto che rimangano indietro sul programma, ha fatto convenire tutti che fosse il male minore.