La chiusura di tutti i bar del paese per tre settimane è una misura eccezionale. Ma il comportamento dei clienti la sera prima della “fine del mondo” – così l’hanno definita – è stato tutt’altro che inaspettato. In tutto il paese, la gente si accalcava nei “lockdown parties” per bere le ultime birre.

L’ evento ha scatenato l’ira delle autorità. Secondo il portavoce del centro di crisi di Covid-19, il professor Emmanuel André, tale comportamento – che ha coinvolto centinaia di persone – mette a rischio l’evoluzione dell’epidemia. “Questo è esattamente ciò che non desideriamo vedere e avrà un impatto negativo sull’evoluzione dell’epidemia e sull’intenso lavoro quotidiano svolto da medici e infermieri, che sta diventando sempre più pesante ogni giorno”, ha affermato. “Chiediamo urgentemente la fine di questo genere di eventi”.

Per il Ministro Federale degli Affari Interni, Pieter De Crem, questo comportamento è deplorevole e dimostra una grande mancanza di responsabilità civile.“È importante che tutti seguano le drastiche misure annunciate”, ha dichiarato André. “Più vengono seguite, maggiore sarà l’impatto”. Le autorità stanno cercando di evitare in tutti i modi questo genere di eventi. Chi si trovava in uno dei bar in mezzo alla folla deve assolutamente limitare i suoi contatti nei prossimi giorni. 

Il centro di crisi ha anche espresso rammarico per le azioni di chi – in preda al panico – ha svuotato gli scaffali dei supermercati. Anche di prodotti che non sono in alcun modo a rischio di carenza, come la carta igienica, sono spariti. Acquistare a sproposito non è affatto necessario, ha detto il governo, e i principali supermercati hanno chiarito che non corrono il rischio di esaurire i beni necessari.

Si ricorda che le farmacie, i negozi di alimentari e quelli per animali sono autorizzati ad aprire tutta la settimana. Tutte le attività commerciali non indispensabili, come i parrucchieri, devono chiudere nel fine settimana. E’ altamente consigliato di evitare aree affollate, come le masse accalcate fuori dai supermercati per evitare l’affollamento all’interno. I mercati di strada possono ancora svolgersi durante la settimana.  Si consiglia inoltre di fare altri acquisti nei giorni feriali.

Pixabay