The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BE

Belgio, esperto virologo: uso della mascherina assolutamente necessario

Lex virologo di Stato Emmanuel André ha sottolineato su Twitter la necessità assoluta dellutilizzo della mascherina, attualmente fortemente consigliato dal Consiglio nazionale di sicurezza del Belgio.

“Cari amici, l’uso responsabile della mascherina non è un dibattito politico: è una necessità assoluta, in particolare in questo periodo di calma transitoria”, scrive Emmanuel André su Twitter. Il virologo, che non riveste più la posizione di portavoce federale non esita a commentare regolarmente l’attualità legata al coronavirus.

“Il Covid si trasmette per via aerea e si può prevenire usando la mascherina. La prevenzione dev’essere messa in atto ora, altrimenti sarà troppo tardi” ha continuato.

L’affermazione di André segue infatti la decisione del Consiglio di Sicurezza Nazionale del Belgio di rilassare le misure anti-covid e rendere non obbligatorio l’utilizzo della mascherina negli spazi chiusi. È stata prevista la riapertura nel Paese di casinò, piscine e altri luoghi di svago, in cui il Consiglio “raccomanda fortemente” l’uso della mascherina senza però renderlo obbligatorio.

Una decisione che ovviamente ha sollevato numerose polemiche e dibattiti tra gli specialisti che sottolineano l’importanza dell’uso della mascherina nei luoghi pubblici e chi, al contrario, ne minimizza l’efficacia, tra cui anche molti funzionari sanitari. All’inizio della pandemia, infatti, la stessa ministra federale della salute Maggie De Block e lo scientifico Steven Van Gucht di Sciensano hanno ribadito più volte  la “scarsa utilità” delle mascherine per le persone sane.

Ma mentre il Paese assiste ad una stabilizzazione del numero di nuove infezioni e alla ripresa delle varie attività, André ha affermato che il momento attuale è fondamentale per prevenire un nuovo aumento del virus. Bisogna agire con cautela. Le sue dichiarazioni di lunedì coincidono con l’invito di Erika Vlieghe, la virologa a capo del gruppo di esperti per la strategia di uscita dal lockdown (GEES), a continuare ad indossare la mascherina “soprattutto perché stiamo tornando a frequentare gli spazi chiusi e ad incontrare più persone”.