BELGIO

BELGIO

Belgio, Bruges è invasa di turisti. Stop del comune alla promozione della cittadina

Il livello attuale di turismo a Bruges è divenuto insostenibile. E così il consiglio comunale ha preso una decisione drastica: abolire ogni pubblicità della città belga negli hotel del paese.

Stando alle dichiarazione dell’assessore al turismo Philip Pierins a HLN, ci sono già abbastanza turisti che arrivano a Bruges. “La maggior parte si trattiene per un solo giorno. Certo, non possiamo impedirgli di visitare la città, perché già sovraffollata. Ma almeno dovremmo evitare di fare pubblicità extra”. Insomma, secondo Pierins, per il momento è sufficiente che Bruges sia conosciuta e che non manchino le informazioni online.

In base ai dati relativi al 2017, ogni anno circa nove milioni di turisti visitano il centro storico della cittadina. La cifra è del tutto sproporzionata rispetto ai poco meno di 20.000 residenti; il rapporto è pari a circa 126 visitatori al giorno per 100 cittadini.

Di fronte a questi dati, il consiglio della città non ha visto altra soluzione che quella di ridurre la pubblicità. In particolare, l’obiettivo è ora quello di evitare gli annunci negli hotel più popolari tra i turisti come Bruxelles oa Gand.

Non solo. Sembra che un’altra opzione sia quella di fissare un massimo di navi da crociera ormeggiate nel porto di Bruges. Infatti, la città ha raggiunto un accordo anche con l’autorità portuale, in modo da avere un massimo di due navi da crociera ormeggiate nello stesso momento.

D’altronde l’allarme turismo non è una novità per la città belga. In passato, il sindaco Dirk De Fauw (CD & V) aveva già espresso tutta la sua diffidenza sui vantaggi che Bruges avrebbe tratto dal turismo. Ed evidentemente, le sue previsioni non erano così sbagliate.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli