Stando a quanto dice BX1, la filiale di Bruxelles di JD Sports è stata saccheggiata mercoledì sera dopo che un manager del negozio di articoli sportivi di Liegi è stato registrato due settimane fa mentre faceva osservazioni razziste.

Poco prima della chiusura del negozio di Bruxelles verso le 19:00, una dozzina di persone, alcune con l’hoodie e altre con il volto coperto da maschera, sono entrate nel negozio di Rue de Neuve.

“Hanno preso i vestiti all’ingresso e poi si sono precipitati fuori”, ha detto a BX1 il portavoce della polizia di Bruxelles-Capitale-Ixelles, Ilse Van De Keere. “Quando è arrivata la polizia, erano rimasti solo due impiegati”, ha spiegato Van De Keere all’emittente. Il pubblico ministero di Bruxelles ha avviato un’indagine sull’incidente.

Un episodio simile è avvenuto nella filiale di Liegi. Questi incidenti si verificano dopo che un manager del negozio di articoli sportivi della catena di Liegi è stato registrato chiamando “macachi”i dipendenti di origine africana del negozio.