BE

BE

Belgio, 60 terroristi e detenuti radicalizzati saranno scarcerati entro fine 2021

Source pic: screenshot Kalifaat

In Belgio, 60 detenuti, alcuni condannati per terrorismo e altri radicalizzati, saranno scarcerati tra il 2020 e il 2021. Lo dicono i dati forniti dal Ministro della Giustizia Koen Geens (CD&V) alla parlamentare Marijke Dillen (Vlaams Belang), riporta De Tijd.

I detenuti in questione avranno scontato interamente la loro pena, perciò, una volta rilasciati, non saranno in regime di libertà vigilata. Geens ha però precisato che saranno tenuti sotto sorveglianza.

Alcune ricerche recenti suggeriscono che il rischio di recidiva è basso. Thomas Renard, del centro studi indipendente Egmont Institute, ha analizzato 557 casi di persone con un profilo simile detenute negli anni ‘90. La recidiva era all’incirca del 5%. “È una percentuale bassa, specialmente se paragonata a quella dei reati comuni, che è del 40-50%”, ha detto a De Tijd.
“Non sto dicendo che si debbano fare tagli ai servizi segreti e ai progetti di deradicalizzazione perché c’è solo il 5% di recidiva”, ha precisato, “ma è un dato di cui si può tenere conto, ad esempio quando si pronuncia una sentenza o si discute delle misure da adottare.”

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli